Go to top
  • La Rivoluzione Giottesca raccontata attraverso un secolo di Storia
Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo agli Eremitani

Conserva nel presbiterio e nell’abside un ciclo pittorico ad affresco commissionato a Guariento tra il 1361 e il 1365 con raffigurate le storie dei Santi Filippo, Giacomo e Agostino e monocromi con i pianeti e le sette età dell’uomo.
Dopo i gravi danni subiti dalla chiesa durante la seconda Guerra Mondiale, restano ancora tracce significative dell’attività di Guariento nella Cappella di Sant’Antonio (1338) e di Giusto de’ Menabuoi nella Cappella Cortellieri (1370 ca.) e nella Cappella Spisser (1373).